Progetto WiForBeer

WiForBeer – Wireless-Sensor-Network per Birrifici Artigianali
 
Descrizione
In Italia operano circa 500 microbirrifici, di cui 20 attivi in Sardegna. Si tratta di piccole unità produttive con volumi di produzione compresi tra i 500 e 1000 hL/anno. L’esiguità della produzione non permette ai birrifici di avere a disposizione grandi budget e per questo il controllo qualità e di processo per queste realtà rappresenta una sforzo in termini logistici ed economici piuttosto gravoso da affrontare. Questi controlli, demandati a laboratori esterni, rappresentano però un fattore discriminante in termini di standardizzazione del processo e perfezionamento del prodotto. Per questo emerge la necessità di potersi dotare di strumenti che permettano il monitoraggio ambientale/fisico/chimico/microbiologico della propria attività produttiva. 
In quest’ottica si inserisce il progetto “WiForBeer” (Wireless-Sensor-Network Per Birrifici Artigianali), portato avanti da una ATI composta dalla Società Cooperativa Primo Principio e da Porto Conte Ricerche, che si prefigge l’obiettivo di costruire e validare un sistema complesso costituito da una rete di sensori e biosensori telemetrici dedicato ai birrifici artigianali.
In ambito birrario i biosensori potrebbero infatti essere utilizzati per il controllo della fermentazione grazie alla determinazione di  molecole target quali alcol (prodotto) e glucosio (substrato); per la determinazione di contaminati microbici con particolare riferimento ai batteri lattici (molecola target acido lattico), spesso responsabili di contaminazioni in birre artigianali di altissima qualità non pastorizzate o microfiltrate; per la rilevazione di sostanze potenzialmente dannose per la salute umana quali le micotossine (metaboliti secondari prodotti da muffe), che possono essere presenti nei cereali utilizzati nella produzione, quando non correttamente conservati. 
 
Obiettivi
  • Creare un sistema multiparametrico basato su sensori ambientali e biosensori.
  • Validare il risultato generato dal biosensore con metodiche analitiche “classiche”. 
  • Sviluppare un sistema di data-logging ed una rete telemetrica ad hoc per la gestione del dato analitico in remoto.
  • Validare il sistema complesso sviluppato in differenti tipologie produttive.
 
Risultati attesi
Attraverso il progetto si mira alla validazione di sensori ambientali e biosensori all’interno di un sistema telemetrico, customizzato ad hoc, che possa aprire la strada al successivo sviluppo pre-competitivo per un prodotto/servizio dedicato ai produttori di birre artigianali. Questo permetterà un efficace monitoraggio che consentirà di razionalizzare le pratiche, disegnare dei trend, prevedere e/o anticipare eventi e stati di attenzione ed infine  intervenire con puntualità.
 
Finanziamenti
P.O.R. F.E.S.R. 2007/2013 asse VI competitività 
 
Tempi di realizzazione
Il progetto di ricerca ha una durata di 12 mesi.
 
Leggi tutto
Leggi meno
-A A +A

S.P. 55 Porto Conte - Capo Caccia
km 8,400 Loc. Tramariglio
07041 Alghero (SS) Italia
​​Indirizzo postale: Porto Conte Ricerche S. r. l. - Casella Postale 84​ 07040 Santa Maria La Palma (SS) – Italia
Tel [+39] 079 998400 - Fax [+39] 079 998567
Email info@portocontericerche.it